Valpolicella Classico

denominazione di origine controllata

Si presenta con un colore: rosso rubino. Sapore: ben equilibrato con una buona acidità.
Abbinamento: pasta, minestre, carni bianche e rosse, antipasti all’italiana. Profumo: intenso di frutta rossa.

Dati analitici:
Alcol: 12-12,50%
Zuccheri: 2-3 gr/lt
Acidità: 5,5-6 gr/lt

Origine: vigneti di proprietà della famiglia Vaona, siti nelle colline della zona Classica della Valpolicella, situati ad un’altitudine media di 200-250.

Terreno: alluvionale su basalti calcarei, favoriti da un’ottima esposizione, taluni vigneti caratterizzati da terrazzamenti delimitati dai noti muri a secco (marogne).

Uve: Corvina 40%, Corvinone 30%, Rondinella 25%, Molinara 5%.

Vendemmia: raccolte generalmente nella seconda metà del mese di ottobre. Solo in annate dove la maturazione non è avvenuta in maniera ottimale, si destina parte dell’uva ad un breve appassimento in casse di legno con lo scopo di ottenere un incremento del grado zuccherino ed una adeguata evoluzione polifenolica.

Vinificazione: dopo una pigiatura segue una fermentazione di 8-10 giorni a costante contatto con le vinacce al termine della quale avviene la svinatura e la pressatura.

Affinamento: dopo una parziale pulizia mediante travasi il Valpolicella rimane per 6-7 mesi in cisterne di acciaio inox, e successivamente per altri 60 giorni in bottiglia.